post

Leggeri Wbc: Titolo del Mediterraneo

Titolo Mediterraneo leggeri: presente anche il senese SIMONE BICCHI

Titolo Mediterraneo Leggeri WBC

GROSSETO – Fervono i preparativi per un’altra grande manifestazione di pugilato internazionale targata Conti Cavini. Venerdì 15 novembre 2019 al Palaozan di Ugento, ridente cittadina in provincia di Lecce, avrà luogo la lotta al titolo mediterraneo leggeri Wbc che vedrà fronteggiarsi l’idolo di casa Giuseppe Carafa del team Rosanna Conti Cavini e il napoletano Nicola Cipolletta dell’omonimo team.

Il grande evento, sulla distanza delle dieci riprese, organizzato proprio dalla famosa promoter grossetana, accompagnata ad Ugento anche dal presidente della Pugilistica Grossetana “Umberto Cavini” e da Franco Ciardi, che sarà il ring announcer della manifestazione, si svolgerà con la collaborazione con la Beboxe di Copertino e con il supporto dell’amministrazione comunale di Ugento con il sindaco Massimo Lecci e l’assessore allo sport Graziano Greco, che hanno voluto fortemente questo importante avvenimento nella loro cittadina, che sarà ripresa e irradiata in diretta dalle telecamere di Sportitalia con la telecronaca di Stefano Buttafuoco. All’angolo di Carafa ci sarà il maestro Francesco Stifani e il padre Salvatore Carafa, mentre all’angolo di Cipolletta il maestro Antonio Chiacchio e Lucio e Mimmo Cipolletta.

La_Nazione_Siena_2019-11-09

Oltre al match clou della serata, saranno in programma altri tre incontri professionistici, con i pugili del team Rosanna Conti Cavini. Il senese Simone Bicchi, al suo secondo match da professionista, che avrà a suo angolo il maestro Davide Borgogni, affronterà sulla distanza delle sei riprese Ignazio Di Bella (team Giordano Baladi-Malta) ci sarà l’esordio anche di Riccardo Valentino (team Rosanna Conti Cavini) opposto a Julian Metushi, e salirà sul ring anche il pugile locale Antonio Santoro.

L’arbitro del titolo Mediterraneo Wbc sarà uno dei migliori arbitri europei, il romano Massimo Barrovecchio, con i giudici Guido Cavalleri, Sergio Silvi e Roberto Di Mario, mentre il supervisore sarà Sebastiano Sapuppo.

Seguiteci sui social:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.